L’oratorio di Sant’anna

28 luglio 2010
Scritto da: Luca Bordonaro

Di fronte alla chiesa di San Sebastiano, dalla parte opposta della piazza si trova l’antichissimo oratorio di Sant’Anna risalente al XVI secolo al cui interno si trovano un pregevole altare marmoreo e una tavola sovrastante di scuola genovese che raffigura la Sant’Anna, San Gioacchino e un’altra figura mentre insegnano al leggere alla Madonna.

La chiesa ha le volte e il catino affrescati con pitture settecentesche di notevole effetto e accurata esecuzione, mentre sulla volta del presbiterio vi è un affresco di Maurizio Carrega  del 1768 raffigurante i quattro evangelisti: un’autentica opera d’arte come i dipinti posti al fianco dell’altare maggiore raffiguranti San Giovanni Battista e San Bernardo.

La Statua di Sant’Anna fu acquistata dalla comunità dei collantini di Marsiglia ed accompagnata alla Colla tra il tripudio dei fedeli: era il 1890.